Qualsiasi persona, specialmente quando affronta da solo una nuova avventura lavorativa, che si trovi all’inizio del percorso a dover scegliere i giusti strumenti per allestire un ufficio funzionale alle propre esigenze lavorative. Sebbene quasi tutti i freelance o startup abbiano gia’ in partenza alcune idee di quello che potra’ servirgli per essere immediatamente operativi, nel momento in cui completano la lista dei vari software e hardware necessari ( esclusi naturalmente i vari costi di affitto dei locali, noleggi vari che non vogliamo qui considerare ) si trovano di fronte ad un totale di esborso che potrebbe completamente stravolgere i preventivi iniziali. E anche quando le limitate risorse disponibili hanno gia’ contribuito ad una prima ” scrematura” dei beni acqusitabili, il budget a disposizione rischia di essere completamente sprecato per scelte non mirate. DIventa quindi importante avere almeno una idea iniziale su cui riflettere come prima battuta e restringere le proprie scelte, sempre rispettando i gusti personali e cio’ che piu’ “ispira” per iniziare con il piede giusto. Andiamo quindi a vedere i singoli componenti per allestire una piccola realta’.

 

 

 

MONITOR

   Nel campo della progettazione, il monitor ha essenzi almente lo scopo di mostrarcii il maggior numero di informazioni possibile per progettare, e restituire i risultati del progetto nel miglior modo possibile. Questo sia che operiamo nel web design, nel fotoritocco, nel montaggio video o nella grafica tridimensionale. Che si sia agli esordi o in procinto di espansione, e’ bene sempre cominciare con un livello medio-alto ( senza puntare subito al top di gamma ) ma mai lesinare se si pensa che questa possa essere la professione per voi. E d’altra parte occorre sempre pensare che la scelta del monitor sia una delle piu’ difficili, andando poi a considerare che esso rappresenta l’interfaccia tra noi e le macchine da lavoro, e quello con cui spendiamo piu’ tempo.Vediamo i fattori da considerare per dopo approfondire.

Dimensioni. Qualsiasi multinazionale operante nel settore informatico puo’ dimostrare con dati statistici come il monitor di dimensioni maggiori aumenta la produttiivita’ in maniera considerevole. Poter aprire almeno due applicazioni, come due impaginati o un codice ed il suo preview, all’interno della stessa finestra riduce enormemente il tempo di cambio applicazione ( e ricordiamo che qualsiasi operazione ripetuta centinaia di volte al giorno significa molto ) ma soprattutto significa poter visualizzare i piu’ piccoli dettagli sia di fotografie o uno snap di due curve nurbs all’interno di un cad. Ricordiamo che la dimensione indicata e’ sempre quella della diagonale, ma esiste anche l’aspetto complessivo che ne indica i rapporti tra i lati ( 4:3, 16:9, 16:10, wide, ultrawide, ecc ). Facciamo notare che la funzionalita’ non e’ direttamente proporzionale alla grandezza dello schermo, se questa non e’ accompagnata da una risoluzione altrettanto adeguata, perche’ all’aumentare delle dimensioni certe immagini possono risultare sgranate. I modelli che sono apaprsi negli utlimi anni hanno raddoppiato le dimensioni fino ad arrivare a rapporti 21:9 ( adattissimi per sviluppo software, ambienti finanziari, applicazioni multi-finestra come montaggi video o audio).

Risoluzione. Indica il numero di pixel riprodotti dallo schermo, generalmente proporzionale alle dimensioni, indicando prima il lato lungo, e da una certa misura in poi, usando acronimi per un facile riconoscimento (HD, HD+, FHD, ecc ) o negli ultimi anni anche indicando in multipli di 1000 il numero di pixel sul lato lungo o linee verticali ( 4K, 8K, ecc ). Anche qui, oltre al fattore proporzionale grandezza / risoluzione che deve essere sempre analizzato, si consideri anche il fattore opposto: una risoluzione troppo elevata su uno schermo ridotto implica un eccessivo ridimensionamento del testo ( cosa facilmente visibile su schermi piccoli ). Partendo dal primo monitor a colori CGA 320x200 ( escludendo il monocromatico MDA ), passando per il longevo VGA 640x480, il WXGA 1280x800 comune su quasi tutti i computer a fine anni 2000, al Full HD, fino a risoluzioni che necessitano ancora di supporti adeguati, secondo una tabella semplificata:

Risoluzione Rapporto Nome convenzionale
1280x720 16:9 HD / WXGA W = Wide
1280x800 16:10 WXGA X = eXtended
1920x1080 16:9 Full HD
1920x1200 16:10 WUXGA U = Ultra
2560x1600 16:10 WQXGA Q = Quarter
3840x2160 16:9 UHD H = High
4096x2560 16:10 4K
7680x4320 16:9 8K
15360x8640 16:9 16K

Gamma cromatica. Ogni monitor deve presentare le immagini nel miglior modo possibile, senza aberrazioni cromatiche, mutamenti di colore, strani aloni, cambi a seconda dell’angolo di visualizzazione, ecc. Ma sicuramente chi opera in modo professionale deve il piu’ possibile lavorare con un monitor in grado di restituire la fedelta’ cromatica rispetto agli standard dei colori. Se tutti i monitor ricevono una calibrazione di fabbrica, la resa all’utente sara’ frutto della qualita’ del monitor, della scheda grafica e dell’illuminazione dell’ambiente di lavoro. Il dispositivo di calibrazione ( colorimetro ) e’ in grado, attraverso la misurazione diretta della radiazione del display e della luce ambientale, di restituire un profilo di colore personalizzato.

Cosa si intende per spazio di colore? Se e’ ampiamente dimostrato che il colore e’ una caratteristica soggettiva, si deve in tutti i modi cercare di uniformare il criterio di valutazione della fedelta’ di un dispositivo di visualizzazione attraverso uno schema generico e condiviso. Il primo universalmente accettato fu il cosiddetto CIE del 1931, che disponeva su uno spazio bidimensionale (gamut) l’insieme delle frequenze visibili dall’occhio umano, poi ampliato con altri spazi di colore piu’ recenti ed adeguati alla grafica moderna, come Adobe RGB o sRGB, e quelli studiati per la televisione come il PAL o il NTSC. Considerato che tutti i colori visibili a monitor sono il risultato della somma di tre colori secondo la sintesi additiva ( mentre per la stampa si opera in sintesi sottrattiva ) e’ chiaro che il diagramma racchiude tutti i colori visibili dall’occhio umano. Ma il nostro monitor non e’ il diagramma: lo deve simulare il piu’ possibile, e allora qui entra in gioco il cosiddetto fattore di gamma, che rappresenta la misura dell’estensione cromatica che il monitor e’ in grado di riprodurre, e la sua estensione va di pari passo con la qualita’ del monitor stesso. La fedelta’ quindi rispetto ad uno spazio colore viene espressa in percentuale ( es. 97% Adobe RGB ), ed e’ correggibile a monitor tramite la cosiddetta correzione gamma presente in tutti i menu’.

Contrasto, Luminosita’, Illuminazione. Un monitor che si reputi professionale presenta cori ricchi e saturi, nero vero, tonalita’ perfettamente definite, simile il piu’ possibile agli standard Pantone. Per quel che riguarda il contrasto, viene solitamente indicato con un valore comparativo, tipicamente 1000:1, fino ad arrivare a valori non necessariamente utili per i lavori di grafica, come 10000:1. e’ bene osservare che piuttosto che affidarsi a tale valore, e’ molto piu’ indicativo controllare come viene visualizzato il nero piu’nero tramite il colorimetro. La luminosita’ viene espressa in cd/m2, con valori tra i 250-400 ( ma variabili con le tecnologie ), ma anche qui occorre tener presente che troppa luce affatica l’occhio, e che va sempre valutata l’illuminazione globale dell’ambiente. Per questo motivo chi opera nel campo pubblicitario utlizza spesso i ripari sullo schermo per potersi isolare da cattive illuminazioni della stanza in cui si trova, o luce solare troppo diretta. Per ultimo la finitura frontale: lo strato ultimo puo’ essere lucido o antiriflesso. SI preferisca sempre quest’ultimo per ridurre l’infulenza della luce ambientale e limitare i riflessi, anche se i colori appaiono forse meno brillanti.

Tecnologia di illuminazione. Mentre un tempo si utlizzava il tubo catodico (CRT), l’illuminazione a LED ha cambiato radicalmente l’aspetto fisico del monitor rendendoli estremamente sottili. A seconda della tecnologia della matrice di cristalli liquidi presente, si e’ transitati dalla tecnologia TN ( Twisted Nematic ) economici ma veloci, alla IPS ( in Plane Switching ). Questi hanno superato i limiti di fedelta’ cromatica e ristretto angolo di visione dei primi,  nonche’ fastidiosi effetti scia e additittura di cambi cromatici a seconda del punto di osservazione, ma con un tempo di risposta leggermente superiore ( tempo impiegato a passare da un colore all’altro ). Da qualche tempo i costi degli IPS si e’ ridotto, e ne ha diffuso la completa diffusione, anche se nuove tecnologie condivise con i televisori sono sempre in uscita. Controllare pero’ la frequenza di refresh del monitor, perche’ nel caso di utlizzo con tecnologie stereoscopiche (deve stare sui 120hz). 

Connessioni e dintorni. Se nel corso degli anni le tipologie di connessione si sono moltiplicate, occorre capire innanzitutto che ognuna di esse e’ in grado di supporttare risoluzioni diverse, ma anche un diverso controllo del colore. Quindi al momento scegliere sempre una Display port o una HDMI, che e’ passata dalla semplce porta per proiettori esterni a standard. Infine, sempre un monitor regolabile in altezza ed inclinazione e possibilmente una cornice sottile che disturba meno la visione continua.


   Assunti qundi alcuni aspetti fondamentali per poter leggere le schede tecniche dei costruttori, dove va diretta la scelta per chi si occupa tendenzialmente di grafica tridimensionale? Se con un basso budget potete permettervi un monitor adatto per applicazioni office ( meglio antiriflesso, diagonale fino a 24″ ) o in generale multimediale ( meglio invece lucido per guardare film ), gia’ per un monitor espressamente dedicato ai videogiochi bisogna pernsare di raddoppiare il budget per un buon TN con buona luminosita’ e almeno Full HD o con un IPS di ultima generazione con tempi di risposta rapidi. Passando quindi a monitor professionali:

Foto e video: finitura antiriflesso, diagonale verso i 27″, risoluzione 4K, IPS con almeno 1 milione di colori, certificazione Adobe RgB.

Progettazione: finitura antiriflesso, diagonale verso i 27″, risoluzione almeno WQXGA, IPS, meglio due monitor affiancati.

 

 

Share This

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo. ___________________________________________________________________________________________________ Informativa estesa sui Cookie I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell'erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell'Utente. ___________________________________________________________________________________________________ Cookie tecnici e di statistica aggregata I Cookie tecnici hanno la funzione di permettere lo svolgimento di attività strettamente legate al funzionamento di questo spazio online. I Cookie tecnici utilizzati dal Titolare possono essere suddivisi nelle seguenti sottocategorie: Cookie di navigazione, per mezzo dei quali si possono salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l'esperienza di navigazione dell'Utente; Cookie analytics, per mezzo dei quali si acquisiscono informazioni statistiche in merito alle modalità di navigazione degli Utenti. Tali informazioni sono trattate in forma aggregata ed anonima; Cookie di funzionalità, anche di terze parti, utilizzati per attivare specifiche funzionalità di questo spazio online e necessari ad erogare il servizio o migliorarlo. Tali Cookie non necessitano del preventivo consenso dell'Utente per essere installati ed utilizzati. _____________________________________________________________________________________________________ Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero farne utilizzo Alcuni dei servizi elencati di seguito potrebbero non richiedere il consenso dell'Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal titolare – a seconda di quanto descritto – senza l'ausilio di terzi. Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all'insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell'Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati. ______________________________________________________________________________________________________ Interazione con social network e piattaforme esterne Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questo spazio online. Le interazioni e le informazioni acquisite da questo spazio online sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell'Utente relative ad ogni social network. Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network, è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato. Pulsante +1 e widget sociali di Google+ (Google Inc.) Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo Luogo del trattamento: USA - http://www.google.com/intl/it/policies/privacy/ Pulsante Mi Piace e widget sociali di Facebook (Facebook, Inc.) Il pulsante "Mi Piace" e i widget sociali di Facebook sono servizi di interazione con il social network Facebook, forniti da Facebook, Inc. Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – https://www.facebook.com/privacy/explanation Widget sociali di Linkedin (LinkedIn Corporation) I widget sociali di Linkedin sono servizi di interazione con il social network linkedin, forniti da LinkedIn Corporation Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo. Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy ______________________________________________________________________________________________________ Statistica I servizi contenuti nella presente sezione permettono al Titolare del Trattamento di monitorare e analizzare i dati di traffico e servono a tener traccia del comportamento dell'Utente. Google Analytics con IP anonimizzato (Google Inc.) Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. ("Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l'utilizzo di questo spazio online, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google. Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario. Questa integrazione di Google Analytics rende anonimo il tuo indirizzo IP. L'anonimizzazione funziona abbreviando entro i confini degli Stati Membri dell'Unione Europea o in altri Paesi aderenti all'accordo sullo Spazio Economico Europeo l'indirizzo IP degli Utenti. Solo in casi eccezionali, l'indirizzo IP sarà inviato ai server di Google ed abbreviato all'interno degli Stati Uniti. Dati personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo Luogo del trattamento: USA – http://www.google.com/intl/en/policies/privacy/ __________________________________________________________________________________________________________ Come posso controllare l'installazione di Cookie? In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l'Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all'interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all'installazione di Cookie da parte di questo sito. è importante notare che disabilitando tutti i Cookie, il funzionamento di questo sito potrebbe essere compromesso. Puoi trovare informazioni su come gestire i Cookie nel tuo browser ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari and Microsoft Windows Explorer. In caso di servizi erogati da terze parti, l'Utente può inoltre esercitare il proprio diritto ad opporsi al tracciamento informandosi tramite la privacy policy della terza parte, tramite il link di opt out se esplicitamente fornito o contattando direttamente la stessa. Fermo restando quanto precede, il Titolare informa che l'Utente può avvalersi di Your Online Choices (http://www.youronlinechoices.com/). Attraverso tale servizio è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tale risorsa in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento. _______________________________________________________________________________________________________________ Titolare del Trattamento dei Dati Digital Maison di Paolo Gianolio - Via Valgioie 1 - 10146 Torino C.F GNLPLA70E26L219C P.I. 11226730015 info@digitalmaison.net Dal momento che l'installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all'interno di questo spazio online non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, consulta la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento. _____________________________________________________________________________________ Definizioni e riferimenti legali Questi servizi permettono di effettuare interazioni con i social network, o con altre piattaforme esterne, direttamente dalle pagine di questo spazio online. Le interazioni e le informazioni acquisite da questo spazio online sono in ogni caso soggette alle impostazioni privacy dell'Utente relative ad ogni social network. Nel caso in cui sia installato un servizio di interazione con i social network, è possibile che, anche nel caso gli Utenti non utilizzino il servizio, lo stesso raccolga dati di traffico relativi alle pagine in cui è installato. Dati Personali (o Dati) Costituisce dato personale qualunque informazione relativa a persona fisica, identificata o identificabile, anche indirettamente, mediante riferimento a qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale. Dati di Utilizzo Sono i dati personali raccolti in maniera automatica dall'Applicazione (o dalle applicazioni di parti terze che la stessa utilizza), tra i quali: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall'Utente che si connette all'Applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l'orario della richiesta, il metodo utilizzato nel sottoporre la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il Paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all'itinerario seguito all'interno dell'Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all'ambiente informatico dell'Utente. Utente L'individuo che utilizza questo spazio online, che deve coincidere con l'Interessato o essere da questo autorizzato ed i cui Dati Personali sono oggetto del trattamento. Interessato La persona fisica o giuridica cui si riferiscono i Dati Personali. Responsabile del Trattamento (o Responsabile) La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo preposti dal Titolare al trattamento dei Dati Personali, secondo quanto predisposto dalla presente privacy policy. Titolare del Trattamento (o Titolare) La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente, associazione od organismo cui competono, anche unitamente ad altro titolare, le decisioni in ordine alle finalità, alle modalità del trattamento di dati personali ed agli strumenti utilizzati, ivi compreso il profilo della sicurezza, in relazione al funzionamento e alla fruizione di questo spazio online. Il Titolare del Trattamento, salvo quanto diversamente specificato, è il proprietario di questo spazio online. Questo spazio online Lo strumento hardware o software mediante il quale sono raccolti i Dati Personali degli Utenti. Cookie Piccola porzione di dati conservata all'interno del dispositivo dell'Utente. Riferimenti legali Avviso agli Utenti europei: la presente informativa privacy è redatta in adempimento degli obblighi previsti dall'Art. 10 della Direttiva n. 95/46/CE, nonché a quanto previsto dalla Direttiva 2002/58/CE, come aggiornata dalla Direttiva 2009/136/CE, in materia di Cookie. Questa informativa privacy riguarda esclusivamente questo spazio online.

Chiudi